Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

 A Firenze – 04 aprile 2017 – 13:09

La giovane imperiese Beatrice Novaro premiata dal principe Carlo d’Inghilterra per Articulation

Con un video sull’opera di Christo “The floating piers” è arrivata seconda al concorso curato dal British council Italia

Beatrice Novaro premiata dal principe Carlo d'Inghilterra

  

Imperia. Anche Imperia presente a Firenze alla premiazione del concorso Articulation, curato dal British council Italia. Il programma Articulation dal 2005 si occupa di sviluppare negli studenti, negli specialisti del settore e nei docenti, conoscenze e competenze “by looking, thinking and speaking about art”.

Beatrice Novaro, studentessa della classe 4 A del Liceo Linguistico Amoretti, ha partecipato su invito e coordinamento della professoressa Sara Serafini, docente di Storia dell’arte presso il liceo, e con la supervisione linguistica del professore Paul Thomas, docente di Lingua straniera, con un video sull’opera di Christo “The floating piers”, la celebre passerella montata per 15 giorni la scorsa estate sul Lago di Iseo, aggiudicandosi il secondo posto tra i 7 finalisti italiani e su 135 partecipanti. Il progetto si è articolato in più fasi, dalla prima in cui Beatrice ha presentato un breve video promo in 2 minuti alla finale nella quale ha spiegato la sua personale interpretazione dell’opera d’arte che è risultata la più visitata del 2016, con oltre 2 milioni di presenze.

La premiazione è avvenuta nella splendida cornice storica di Palazzo Strozzi e per mano di un ospite davvero d’eccezione: il principe Carlo d’Inghilterra in visita in Italia per qualche giorno. Alla premiazione, oltre all’allieva finalista, erano presenti sia i docenti che l’hanno seguita nel progetto che la Dirigente Scolastica.

E’ stata un’emozione fortissima – racconta Beatrice – soprattutto quando mi sono trovata a dover presentare brevemente il mio progetto, proprio di fronte al Principe. Ho lavorato duramente specie nelle ultime settimane nelle quali mi sono esercitata nella presentazione orale, braccio, con particolare attenzione sia ai tempi di esposizione sia alla corretta pronuncia. E’ stato molto faticoso e sono ancora incredula per aver raggiunto questo importante traguardo. Quando ieri ci hanno spiegato il protocollo di come accogliere e parlare col Principe ho pensato: Ma allora è tutto vero”.

E’ stato un appuntamento davvero eccezionale per la nostra scuola. Ci siamo potuti confrontare con altri istituti e con i loro allievi e i loro talenti, ed è stata una vera festa, anche grazie al fatto che eravamo a Firenze e che abbiamo potuto incontrare il principe Carlo, in un contesto molto ristretto e riservato – dice orgogliosa la professoressa Serafini -.“La presentazione dell’opera di Christo è stata molto apprezzata dalla giuria che ha sottolineato come il lavoro sia stato fatto nella sua interezza, affrontando sia gli aspetti storico artistici e culturali che tutte le conseguenze economiche, turistiche e sociali, positive e negative, ricadute sulla popolazione del Lago di Iseo. Abbiamo aggiunto anche un rassegna stampa internazionale e un’amplissima bibliografia. E’ stato molto emozionante scambiare qualche parola col Principe di Galles, veramente un’occasione unica del suo genere che non dimenticheremo”.

Lo scorso dicembre la professoressa Serafini ha proposto agli allievi delle classi quarte e quinte la partecipazione a questo concorso e Beatrice Novaro ha aderito subito con entusiasmo. Il progetto è andato avanti in gennaio e febbraio e oggi siamo molto felici di essere arrivati secondi e di avere anche incontrato il principe Carlo di Inghilterra. Abbiamo inoltre stabilito un contatto con il British council che è sicuramente un partner d’eccezione per il nostro indirizzo di liceo Linguistico: spero che potremo portare avanti molte altre progettualità con la loro istituzione“, conclude la dirigente scolastica Beatrice Pramaggiore.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi